Home » BTO 2023: Intelligenza Artificiale e Turismo alla Stazione Leopolda

BTO 2023: Intelligenza Artificiale e Turismo alla Stazione Leopolda

L’Intelligenza Artificiale trasforma il settore del turismo

Il futuro del turismo si incontra con l’innovazione tecnologica nel cuore di Firenze. Il 22 e 23 novembre, la Stazione Leopolda diventa il palcoscenico per BTO – Be Travel Onlife 2023, l’evento di punta in Italia dedicato all’innovazione nel turismo, incentrato quest’anno sull’intelligenza artificiale (AI). Con oltre 100 eventi programmati, l’edizione di quest’anno, intitolata “SAPIENS meet AI”, propone una visione olistica su come l’AI stia trasformando l’esperienza di viaggio e l’organizzazione dei servizi turistici, mantenendo al centro l’elemento umano.

Interventi Stellari e Innovazione al BTO 2023

Tra gli ospiti più attesi, figura Federico Faggin, l’inventore del microchip, affiancato da Stefano Quintarelli, pioniere informatico e fondatore del primo Internet Provider professionale italiano. La manifestazione vedrà anche la partecipazione di Louis Rosenberg, esperto in realtà virtuale e aumentata, e Mafe de Baggis, specialista in media digitali e AI. Amy Wei di Trip.com Group e rappresentanti di giganti come Booking.com, Microsoft e Google, completeranno il quadro, offrendo una panoramica completa sulle più recenti innovazioni nel campo.

Esplorando i Quattro Topic Principali

Il BTO 2023 è strutturato attorno a quattro temi principali:

  1. Destination: Curato da Emma Taveri, questo segmento affronta l’intelligenza “Asian” e il ritorno del turismo asiatico, con un focus particolare su Cina e India. Interventi di esperti internazionali esploreranno come l’AI influenzi la sostenibilità e l’innovazione nel turismo.
  2. Digital Strategy: Quest’area, guidata da Giulia Eremita e Rodolfo Baggio, esamina l’AI come strumento per nuove capacità nel turismo. Il programma include dibattiti con Adrienne Enggist di Booking.com, Fabio Galetto di Google e Pier Luigi Dal Pino di Microsoft, oltre a discussioni sul valore degli open data nel settore.
  3. Food & Wine: Roberta Milano cura la sezione dedicata al turismo enogastronomico, con la partecipazione di esperti come Giorgio Calabrese e rappresentanti di enti turistici e organizzazioni internazionali. Si discuterà di enoturismo, sostenibilità e innovazioni nel campo della ristorazione.
  4. Hospitality: Nicola Zoppi guida questa sezione focalizzata su temi come il reclutamento di personale qualificato e l’impatto dell’AI nell’ospitalità, con relatori provenienti da Booking.com, Federalberghi e altre organizzazioni di spicco.

Un Evento Imperdibile per il Futuro del Turismo

BTO 2023 offre una prospettiva unica sull’intersezione tra l’IA e il turismo, attraverso un mix di seminari, workshop e discussioni che spaziano dall’innovazione tecnologica ai digital twin come Amelia per il settore food and wine. Con la direzione scientifica di Francesco Tapinassi e il supporto di 80 esperti dell’Advisory Board, l’evento promette di essere un punto di riferimento per chi cerca di comprendere e anticipare le tendenze future nel turismo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.